Imbarchi individuali barche a vela e caicchi isole eolie lipari

Mezza settimana con imbarco mercoledi pomeriggio e sbarco sabato mattina per le isole ad occidente lipari salina alicudi e filicudi

Preparati a partire per una splendida crociera in barca

natanti eolie Si parte da lipari dopo aver sistemato i bagagli nelle relative cabine, costeggiando la zona di levante con tappe per il bagno alla pomice, dove il mare azzurro chiaro ( la pomice ricopre il fondale marino), si prosegue poi per salina a salina c' un ottimo porto riparo a santa marina salina ma noi navighiamo sino a pollara costeggiando capo faro dove troviamo l'esclusivo resort di tasca d'almerita, punta scario il piccolo porticciolo del centro abitato di malfa , punta perciato un arco naturale e le pareti a strapiombo della baia di pollara.

Il paesino si erge sulla piccola porzione di un immenso cratere, il cui rimanente perimetro sprofondato nelle acque marine 13 mila anni fa, lasciando dietro di se un faraglione che volge verso una suggestiva spiaggia racchiusa da grosse pareti rocciose, che ne delimitano la forma. qu caliamo l'ancora e ci tuffiamo raggiungiamo la riva a nuoto a sinistra abbiamo la discesa a mare con il rimessaggio delle barche da pesca dove hanno girato il film il postino , troviamo l'abitazione del postino, di fronte invece abbiamo la lunga spiaggia dove passeggiava il poeta pablo neruda. dopo aver lasciato alle ns spalle salina , navighiamo verso le isole pi ad occidente e pi selvagge dell'arcipelago.

Filicudi, davanti a noi il porto e sulla sinistra il promontorio con capo graziano.Ormeggiamo in rada per la notte. Il mattino successivo una nuotata e poi scendiamo a riva e andare a vedere il villaggio neolitico di capo graziano, la camminata impegnativa si sale ma il panorama i suoni dell'isola sembra che il tempo si sia fermato. Si riparte doppiamo capo graziano facendo attenzione alle secche dove sono affondate imbarcazioni di tutte le epoche e i fondali sono ricchi di reperti. Decidiamo di fermarci a pecorini un piccolo porticciolo di Filicudi dove ci sono un paio di ristorantini e un piccolissimo locale denominato "saloon". dove si beve la malvasia aspettando il tramonto. Il mare davanti a noi, c' chi f il bagno e chi trova un polipo per la cena, sul molo qualche pescatore che pulisce una cernia appena pescata. Al mattino una nuotata prima della colazione e si parte per alicudi.
Ci inoltriamo dentro la grotta del bue marino si tratta di una magnifica e suggestiva grotta larga circa 30 metri, che deve il suo nome alle foche monache che un tempo la abitavano, emozionanti i giochi di luce che si creano al suo interno, che danno vita ad effetti favolosi, e il rumore del mare, che dentro la grotta sembra imitare il muggito di un bue. Subito dopo la canna un neck vulcanico , davanti a noi Alicudi, dove non ci sono strade, dove non c' il rumore delle auto e come mezzo di trasporto per le scalinate e i sentieri dell'isola solo muli.

torna indietro